spazio vuoto logo alto

ICONA Facebook666666 ICONA Flickr666666 ICONA Youtube666666

Banner News
Didacta.

Con una ricca offerta di workshop e seminari, l’INGV partecipa all’edizione 2021 di Fiera Didacta, la più grande manifestazione italiana dedicata alla scuola e alla formazione

Torna dal 16 al 19 marzo la nuova edizione di Fiera Didacta Italia 2021, l’evento nazionale dedicato alla scuola che quest’anno accoglierà, per la prima volta online, docenti, educatori ed esperti per aprire spazi di confronto e condivisione di idee sul futuro di questo settore strategico per il Paese.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) parteciperà all’appuntamento con un fitto calendario di seminari e workshop immersivi che arricchiranno il programma scientifico della manifestazione e coinvolgeranno gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado.

Fiera Didacta Italia è una delle più importanti manifestazioni nazionali sull’educazione e la formazione, inserita dal Ministero dell’Istruzione (MI) tra gli eventi previsti dal Piano pluriennale di formazione per dirigenti, insegnanti e personale ATA.

Il programma scientifico è coordinato dall’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (INDIRE) e coinvolge ogni anno le più rilevanti realtà italiane del settore: oltre all’INGV, partecipano altri Enti di Ricerca, Istituti e Associazioni, tra cui il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), l’Istituto degli Innocenti di Firenze, la Fondazione Reggio Children, Regione Toscana, l’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (Unioncamere), l’Associazione Italiana Editori (AIE) e Città della Scienza.

Le attività proposte dai ricercatori INGV tratteranno tematiche che andranno dal ruolo delle fake news nella comunicazione della scienza all’inquinamento da polveri sottili, passando per proposte di Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) e proposte di lavoro per docenti dedicate a geoscienze, vulcanologia, Antartide, oceani e cambiamenti climatici.

L’obiettivo chiave della manifestazione è far dialogare docenti, dirigenti scolastici, educatori, formatori e aziende leader nel settore scuola, edilizia scolastica, ambiente e tecnologia per sviluppare soluzioni innovative volte a supportare il sistema scolastico italiano, anche alla luce dell’emergenza pandemica globale in atto.

Tutte le informazioni per la partecipazione a Fiera Didacta Italia sono disponibili sul sito web della manifestazione: fieradidacta.indire.it.

 

 

Gli eventi dell’INGV a Fiera Didacta:

17|03 – 15:00-17:00

Sul punto di esplodere

Un petardo a strappo retto da un sostegno, un contenitore appeso alla miccia, tanti bulloni da gettare nel contenitore: quanti ne servono a far esplodere il petardo? Un laboratorio per ragionare di pericolosità vulcanica e probabilità.

18|03 - 13:30-15:00

News, Fake News, Postverità: tra scienza, comunicazione e diritto

È noto come negli ultimi anni sia aumentato il rischio di incappare, da parte dei ragazzi, in “fake news”. Non solo, spesso la discussione su temi delicati quali i rischi naturali, la salute, viene svolta sul web dove tutti hanno diritto di parola e dove è sempre più difficile distinguere tra vero e falso, quasi vero e quasi falso.

18|03 - 15:00-17:00

Sperimentazioni di didattica delle Geoscienze per l'educazione ai rischi naturali attraverso il gioco e i percorsi attivi di scoperta

Casi studio e laboratorio di didattica innovativa per l’educazione ai rischi naturali e ai comportamenti ecosostenibili: percorso attivo di scoperta sul rischio idrogeologico e di riflessione sui cambiamenti climatici “Piovono idee!” e gioco da tavolo a squadre con due tracce distinte sul rischio sismico e idrogeologico “Risk Detective” (dal cui incontro con la App “Si salvi chi può” nasce “GEORISK”).

18|03 - 18:00-20:00

Conoscere l’Antartide: come costruire percorsi didattici per gli studenti attraverso il gioco di ruolo

Le attività saranno articolate tra presentazione dei contenuti formativi dedicati al tema delle ricerche scientifiche in Antartide; condivisione di esperienze realizzate all’INGV, basate sulla metodologia del gioco di ruolo declinato per bambini del 2° ciclo della scuola primaria.

19|03 - 13:30-15:00

Polveri sottili, inquinamento atmosferico e magnetismo di foglie e licheni

Dopo aver introdotto i principi basilari che regolano il magnetismo della materia, si parlerà di minerali magnetici e di metodi di laboratorio utili al monitoraggio dell'inquinamento atmosferico da polveri sottili, impiegando foglie e licheni come centraline per lo studio del PM in contesti urbani e industriali. Strumenti per gli insegnanti e attività per gli studenti.

19|03 - 15:00-17:00

Conoscere gli oceani per capire il clima

L’attività prevede una introduzione teorica sugli oceani supportata da materiale video, da immagini e da una serie di esperimenti che permettono di ricreare e verificare in maniera empirica i processi descritti al fine di capire la velocità temporale con cui tali processi possono avvenire.

19|03 - 18:30-20:00

Possibilità di percorsi di ASL e PCTO all’INGV. Percorsi di avvicinamento per gli studenti alle materie STEM

A tre anni dall’inizio dell’esperienza all’INGV con i progetti ASL è stato somministrato agli studenti un questionario per valutare il processo educativo e di apprendimento. Questo momento di valutazione e analisi è stato particolarmente importante, considerando che l'attività ASL, soprattutto all’inizio, è comparsa come qualcosa di nuovo per l'approccio italiano all'attività formativa scolastica e con scarse e confuse indicazioni didattiche formali e strutturate. I risultati di questa analisi e la costante più che decennale collaborazione con le scuole ci aiuteranno a pianificare le attività future con contenuti mirati e ad aumentare l'interesse degli studenti per le materie scientifiche e, di conseguenza, ad aumentare il numero di laureati nei campi STEM, fornendo alle attività lavorative di domani le competenze di cui hanno bisogno.