spazio vuoto logo alto

ICONA Facebook666666 ICONA Flickr666666 ICONA Youtube666666

Banner News

Il Centro Allerta Tsunami dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (CAT-INGV) partecipa all’incontro per esperti internazionali promosso dall’International Oceanographic Commission dell'UNESCO (IOC-UNESCO) per l’Indian Ocean Tsunami Warning and Mitigation System (ICG/IOTWMS) che si terrà a Muscat, in Oman, dal 3 al 6 settembre 2019.


Costituito con lo scopo di contribuire alla mitigazione del rischio da tsunami indotti da terremoti sulle coste italiane e del Mediterraneo, il CAT-INGV svolge servizio di monitoraggio e allerta nel Mar Mediterraneo con un’intensa attività di ricerca scientifica sul fenomeno dei maremoti e sulla loro pericolosità per le coste italiane.

Nel meeting internazionale di Muscat, l'esperto Stefano Lorito - ricercatore del CAT-INGV - interverrà sull’importanza, le metodologie, i dati storici e lo stato attuale degli studi sulla pericolosità da tsunami, approfondendo il tema della valutazione del pericolo tsunami per la comunità costiera locale.
L’obiettivo principale del meeting è infatti stabilire standard e policy fondate sulle migliori conoscenze scientifiche per lo sviluppo di una mappa di pericolosità da maremoto unificata nell’ambito del progetto UNESCAP (United Nations Economic and Social Commission for Asia and the Pacific).

Il workshop di Muscat contribuirà pertanto a focalizzare l’attenzione sul marcato pericolo tsunami nella zona di subduzione di Makran (MSZ), area di convergenza tra la placca euroasiatica e quella araba fortemente tsunamigenica, con la particolarità di essere posta a pochi chilometri da coste molto popolose.

Per info sul CAT-INGV clicca qui

#ingv #cat_ingv #ioc_unesco #icg_iotwms #unescap #tsunami

 

Cat in Oman

Immagine - UNESCO-IOC. 2019. Summary Statement from the Expert Consultation on Scientific Tsunami Hazard Assessment of the Makran Subduction Zone, 8 March 2019. Perth, UNESCO/IOC Brochure 2019-3.