Strumenti personali
Sei in: Ufficio stampa > Faq > Terremoti > Quanti terremoti si verificano in media nell'arco di un anno nel mondo? E in Italia?
Azioni sul documento

Quanti terremoti si verificano in media nell'arco di un anno nel mondo? E in Italia?

La stima fornita da uno dei principali centri sismologici internazionali, il National Earthquake Information Center (NEIC) del servizio geologico degli Stati Uniti (United States Geological Survey), è di diversi milioni di terremoti che accadono nel mondo ogni anno. Molti di questi terremoti non sono percepiti dall'uomo in quanto avvengono in aree remote o sono di magnitudo così piccola da non poter essere avvertiti, ma solo registrati dai  sismometri. Il NEIC localizza dai 12000 ai 14000 terremoti ogni anno. Di questi circa 60 sono classificati come significativi ossia in grado di produrre danni considerevoli o morti e circa 20 sono quelli di forte intensità, con magnitudo superiore a 7.0.

In Italia l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, mediante l'analisi delle registrazioni della Rete Sismica Nazionale Centralizzata (RSNC), localizza dai 1700 ai 2500 eventi di magnitudo pari o superiore a 2.5 ogni anno. Dalla figura seguente, nella quale è riportato il numero di eventi registrato annualmente dal 1984 al 1997, è possibile osservare il forte incremento riscontrato nel 1997 a causa della sequenza dell'appennino Umbro Marchigiano

Dalla analisi della sismicità storica è emerso che in media in Italia ogni cento anni si verificano più di cento terremoti di magnitudo compresa tra 5.0 e 6.0 e dai 5 ai 10 terremoti di magnitudo superiore a 6.0. Di seguito sono riportati i terremoti di magnitudo pari o superiore a 6.5 verificatisi nell'ultimo secolo.

I forti terremoti di questo secolo (M>6.5)

8/9/1905 Calabria     M=6.8     I=X     557 vittime
28/12/1908 Calabro Messinese     M=7.1     I=XI     80.000 vittime
13/1/1915 Avezzano     M=6.9     I=XI     33.000 vittime
23/7/1930 Irpinia     M=6.7     I=X     1.404 vittime
6/5/1976 Friuli     M=6.6     I=X     965 vittime
23/11/1980 Irpinia-Basilicata     M=6.8     I=X     3.000 vittime