spazio vuoto logo alto

ICONA Facebook666666 ICONA Flickr666666 ICONA Youtube666666

Banner TERREMOTO 2000x350

Struttura della Terra

Ricostruzione in profondità del modello crostale nella regione della Val d’Agri (in sezione a sinistra e in mappa a destra) ottenuto grazie a una re-interpretazione dei dati di sottosuolo. Si nota il sistema di faglie che interessa la struttura sepolta della piattaforma Apula e la sismicità della zona (pallini blu in sezione e rossi in mappa) che si dispongono su una delle strutture preesistenti riconosciute. L’analisi congiunta dei dati sismologici e di sottosuolo permette di riconoscere le strutture che potenzialmente possono generare eventi sismici (Buttinelli et al., 2016).

Lo studio della struttura della terra e dei processi geodinamici a grande scala rappresentano gli elementi basilari non solo per la conoscenza della Terra Solida, ma anche per lo sviluppo in generale di molti campi della Sismologia. Questa tematica di ricerca impegna ricercatori dell’INGV di differenti ambiti disciplinari – geofisica, geologia, geochimica, geodesia, fisica, matematica e scienze computazionali  – che studiano la reologia della litosfera e del mantello terrestre attraverso la propagazione del campo d’onda sismico dei grandi terremoti, mediante tecniche tomografiche ed analisi di anisotropia.
Le attività osservative a scala planetaria unitamente a quelle sperimentali di laboratorio sono fondamentali per lo sviluppo di questa tematica di ricerca.