spazio vuoto logo alto

ICONA Facebook666666 ICONA Flickr666666 ICONA Youtube666666

A poco più di due mesi dall’ultimo evento parossistico avvenuto sull’isola, l'attività stromboliana ordinaria prosegue da più bocche eruttive posizionate in ambedue le aree crateriche Nord-Est e Sud-Ovest. L'intensità delle esplosioni varia da bassa, nell’area NE con lancio dei prodotti vulcani ad altezze inferiori agli 80 m, a intermedia nell’area SudOvest dove materiali grossolani misti a ceneri vengono lanciati fino ad altezze di 100-150 m. Sporadicamente, le due telecamere di sorveglianza poste a q. 400 hanno mostrato il lancio di prodotti scoriacei (bombe, lapilli) e ceneri fino ad altezze di 250 m. I prodotti più grossolani sono caduti sostanzialmente in direzione della Sciara del Fuoco, rotolando lungo il pendio fino al mare La frequenza degli eventi esplosivi per le due aree crateriche, è stata in media di circa 19 eventi/h. (frequenza medio-alta).

Per i dati sismologici, geochimici, dilatometrici e GPS si veda il BOLLETTINO 
vulcano stromboli