spazio vuoto logo alto

ICONA Facebook666666 ICONA Flickr666666 ICONA Youtube666666

La consueta attività ordinaria di tipo stromboliano prosegue sull'isola anche se le avverse condizioni meteo degli ultimi gg. hanno a tratti causato l’interruzione del flusso delle informazioni video da Stromboli e delle osservazioni da parte del personale sul campo.
Dalle telecamere di sorveglianza poste a quota 400 m s.l.m. (SQV e SQT) e Punta dei Corvi (SCPT), si è registrata un'attività esplosiva a carico di più bocche, ubicate sia nell'area NE che in quella Centro-SW della terrazza craterica. Le esplosioni, di frequenza ed intensità variabile, producono materiale grossolano che spesso ricade all'esterno della terrazza craterica depositandosi sulla parte alta della Sciara del Fuoco, rotolando lungo il pendio verso la costa. 
Il numero totale degli eventi esplosivi alle due aree crateriche, è stato in media di 11-13 eventi/h.
Per i dati sismologici, geochimici, dilatometrici e GPS si veda il bollettino al link sottostante.

Bollettino