BETA

VERSIONE BETA     

mare
FDMA "Rimanete in un posto sicuro" immagine della Fire and Disaster Management Agency (Giappone)
Anche in un bacino piccolo come il Mediterraneo gli tsunami possono durare per molte ore, e alle prime onde possono seguirne altre più grandi. Fintanto che le Autorità di Protezione Civile non diramano il messaggio di fine evento, rimanete nell’area sicura indicata nel piano di protezione civile del vostro comune. Non tornate assolutamente verso la costa: potrebbero arrivare onde ancora più grandi e pericolose.

Non rientrate in casa se non esplicitamente autorizzati da funzionari della Protezione Civile e seguite le loro indicazioni per capire cosa fare e quando lasciare il luogo in cui vi trovate.
Nel frattempo, assicuratevi delle condizioni di salute delle persone intorno a voi e, se possibile, prestate i primi soccorsi.
Durante un’emergenza le linee telefoniche sono importantissime per valutare i danni e coordinare i soccorsi. Usate il telefono solo per reale necessità: un eccesso di traffico telefonico può seriamente limitare il funzionamento delle reti e quindi l’efficacia delle operazioni di soccorso.
Dopo un maremoto, non bevete acqua del rubinetto e non mangiate cibi che siano venuti a contatto con l’acqua e con i materiali trasportati dal tsunami: potrebbero essere contaminati.

Maggiori informazioni sul sito della Protezione Civile.